Testimonianze


1. Strage di VergarollaTestimonianza di Jolanda Nardin Micheletti sulla strage di Vergarolla

2. Centro Raccolta Profughi di Laterina (Arezzo) – Testimonianza di Ireneo Giorgini

3. Drammatica testimonianza di Ermina Dionis Bernobi, esule da Santa Domenica di Visinada. Ermina, a 14 anni, trova lavoro in una sartoria e, dal retrobottega, sente il racconto del martirio di Norma da uno dei suoi aguzzini, entrato nel negozio del suo datore di lavoro. Al racconto del carnefice, udito da dietro una tenda, che si vantava di aver visto piantato nella vagina di Norma un piolo prima del suo infoibamento, ha un moto di ira. Scappa a casa e per non subire lei stessa la medesima sorte, è costretta ad intraprendere una rocambolesca fuga per raggiungere Trieste. In quella città resterà come apolide per diversi anni, lontana dai suoi famigliari. Si sposerà con un cugino di Norma Cossetto, obbligata al silenzio per non mettere a repentaglio la propria vita e quella della sua famiglia.

4. L’Archivio della Memoria dell’Esodo da Istria, Fiume, Quarnaro e Dalmazia è un progetto che risale agli anni 2006 – 2007. L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia diede vita al progetto avvalendosi della Casa di produzione Venice Film, la medesima che ha prodotto il film Red Land (Rosso Istria) sulla vita ed il martirio di Norma Cossetto.

Il progetto prevedeva la registrazione delle testimonianze degli Esuli Giuliano-Dalmati al fine di tramandare le mille storie della pulizia etnica degli italiani avvenuta durante e dopo la Seconda guerra mondiale dalla sponda orientale dell’Adriatico. Di seguito vengono riportate le registrazioni effettuate.

5. Film autoprodotto da Fabrizio Pizzioli ed Enrico Maria Milič che racconta attraverso testimonianze di Esuli e Rimasti raccolte nel 2010 la slavizzazione forzata avvenuta nell’Isola di Lussino e, in particolare, a Lussingrande.

6. Documentario autoprodotto dal Comitato Provinciale di Massa Carrara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, realizzato nel 2017 e che raccoglie la testimonianza di diversi Esuli che nel dopoguerra arrivarono ai centri di Marina di Massa e Marina di Carrara. Il filmato, per la regia di Simone Caffaz, riporta i racconti di Sergio Tabanelli, Vittorio Miletti, Tullio Locatelli, Biagio Gorlato, Tonino Lavagnini, Giuseppe Sincich, Nicola Marchetti e Tiziana Ferdinanda Miletti, ovvero La Ragazza con la Valigia, icona del mondo dell’Esodo Giuliano Dalmata.